RAW RANKED SITES ABOUT
#2 SUPERA

The most comprehensive list of 2 supera websites last updated on Jul 1 2020.
Stats collected from various trackers included with free apps.
1
Dagospia - Notizie on line - News Italia - Gossip Le ultime notizie su Politica, Economia, Media e Tv, Cronaca, Sport, Cafonal, Video, Viaggi e Salute.
2
Aporrea Las últimas noticias y las opiniones más relevantes de la política en Venezuela
3
ESPN - Lo último del mundo deportivo ESPN lo último del mundo deportivo. Información completa de todo tipo de deporte incluyendo Fútbol Mexicano, Fútbol Argentino, Fútbol Italiano, Fútbol de España, Fútbol de MLS, Fútbol de Estados Unidos, Fútbol Inglaterra, Fútbol de Alemania, Fútbol de Francia, Baloncesto Profesional, NBA, Básquetbol, Béisbol, Pelota, Fútbol Americano, NFL, Rugby, Tenis, Boxeo, Golf y Juegos de Fantasía.
4
Ecos365.com.ar | Información de negocios, economía, gestión y emprendimientos de la ciudad de Rosario y región Ecos365.com.ar: Información de negocios, economía, gestión y emprendimientos de la ciudad de Rosario y región
5
Medio online de actualidad industrial dirigido a profesionales del sector mundocompresor – Actualidad del aire comprimido, gases, vacío, automatización y digitalización industrial, industria 4.0, IOT industrial, y sistemas de control y comunicación.
6
Tribuna de Salamanca. Periódico digital. Noticias SALAMANCA Noticias de Salamanca y provincia, información actualizada las 24 horas del día. Noticias sobre sucesos, deportes, agenda cultural, en tu periódico digital.
7
Guía del Ocio y espectáculos de España: cine, teatro, restaurantes... ¿Sales hoy? Encuentra en Guía del Ocio toda la información sobre cine, teatro, restaurantes, conciertos, noche, arte y planes con niños en todas las provincias.
9
HolaGamers - Videojuegos: Noticias, análisis, trucos - PC, PS4, Xbox One, Switch... Videojuegos: Noticias, análisis, trucos - PC, PS4, Xbox One, Switch...
10
Blog Avantel | Avantel - Más de lo que usted creía. Equipos El mercado de Smartphones tuvo un resultado positivo en el segundo trimestre del 2016. Samsung se mantuvo en su posición de líder (8% crecimiento anual en unidades) y OPPO (marca china) sigue creciendo significativamente (137% crecimiento anual en unidades). Por el contrario, Apple continua la tendencia de descenso disminuyendo su market share 2.2 p.p. (-15% crecimiento anual en unidades). Huawei tuvo bueno resultados con un crecimiento anual de 5%. 1 El 2016 ha sido un año difícil para Apple, ha decrecido tanto en unidades vendidas como en ingresos (-23% crecimiento anual). A pesar de su descenso, Apple se mantiene optimista y positivo, los nuevos usuarios de Smartphones y los que se han cambiado de otras marcas a Apple, han crecido. Este crecimiento de "switchers" ha sido el más significativo en este año para Apple. Con el lanzamiento del iPhone SE, Apple espera capturar el mercado masivo. A un costo de $399 USD, el SE trae el mismo sistema de procesamiento que el 6S pero a un precio menor y estéticamente es igual al iPhone 5. Según Apple, el SE ha sido popular tanto en mercados desarrollados como emergentes y ha atraído principalmente nuevos usuarios de Smartphones. 2 Por otro lado, Huawei muestra un crecimiento de ingresos en el primer semestre del 2016 del 40%, con un comportamiento sano en su unidad de negocio corporativo. Situándose en el tercer lugar de market share, Huawei defiende su posición en un mercado muy competido, lo que ha hecho que su margen operativo disminuya este semestre. Ha mantenido una posición fuerte en el mercado chino, posicionándose en primer lugar y sacando a Apple del liderazgo. 3 El mercado de Tabletas disminuyó en el segundo trimestre de 2016 (8% anual), siendo Huawei y Lenovo los únicos proveedores que crecieron en market share, mientras que White Box, Apple y Samsung disminuyeron 12%, 9% y 23% respectivamente. Apple distribuyó el iPad Pro 9.7" lo cual le ayudó a subir el promedio del precio de sus dispositivos después de lanzar el SE. Mientras Apple y Android disminuyeron en sus ventas, Windows tuvo un crecimiento del 43% anual. 4 Con respecto a los Wearables, el Apple Watch cayó un 55% en unidades despachadas lo que hizo caer el total del mercado de Relojes Inteligentes, esto demuestra que Apple soporta al mercado. Los otros proveedores del top 5 aumentaron sus despachos. Apple sigue teniendo el 47% de market share, aunque se espera que no hayan mejoras o actualizaciones del Apple Watch en lo que queda del año. Los relojes inteligentes se siguen viendo como un accesorio adicional al Smartphone, y el precio elevado, por ser este un accesorio, es una barrera de entrada, además de que tecnológicamente no tienen altas especificaciones para usarse sin el Smartphone. Se esperan cambios en el 2017. 5 Por otro lado, Qualcomm ha mostrado su próximo lanzamiento; el chip Snapdragon 821. Qualcomm dice que este chip será una extensión del 820 pero no lo reemplazará. El 821 fue creado para dar mayores velocidades, mejorar el ahorro de energía y un mejor rendimiento de las aplicaciones. 6 Noticias: Contenido y aplicaciones Mientras los OTT y las plataformas de contenido ganan usuarios, los operadores empiezan a ajustar sus modelos de negocios para crear colaboraciones y alianzas con estas empresas y generar un gana - gana para las dos partes. Netflix sumó 1,7 millones de usuarios en el segundo trimestre del año. Aunque no fue una buena cifra debido a una baja del 48% anual. El OTT es optimista sobre el futuro debido a su enfoque de escala global y crecimiento de la televisión por internet, Esta baja se debe principalmente a su cambio tarifario. A pesar de estos resultados, Netflix sigue creando alianzas, ahora con operadores como Tigo en LATAM. 1 Por otro lado, Pokemon GO ha tenido un crecimiento exponencial este trimestre. Ha alcanzado a nivel mundial 60 millones de instalaciones. Ha sido lanzada en pocos países como Australia, USA y recientemente en Japón, donde ya se están generando los mismos ingresos que en USA. Con el lanzamiento en Japón, la compañía introdujo una alianza con McDonald's Japón, transformando 2,900 locaciones en gimnasios de pelea. 2 T-Mobile ha aprovechado el éxito del juego para ofrecer datos gratis e ilimitados (zero rating) por un año para usar la aplicación como parte de su "Martes de Promoción". T-Mobile está dando otros regalos relacionados con Pokemon GO como dinero virtual. A pesar de verse la oferta muy atractiva, el consumo de datos de la aplicación no es muy alto, el promedio es de 5.10 MB por hora, una fracción de los 350 MB por hora que consume el streaming de video en HD. Lo que si demuestra es la rapidez y la agresividad comercial de T-Mobile para estar adelante de su competencia. 3 Mientras operadores como Tigo y T-Mobile hacen alianzas con los OTT, Claro enriquece su plataforma propia de video "Claro Sports". En República Dominicana, Claro Sports tendrá la exclusividad de la transmisión de los Juegos Olímpicos Rio, sumará tres canales HD que estarán disponibles con el servicio sobre demanda. 4 Otras aplicaciones que siguen escalando o vuelven a la cima de descargas es Tinder, iQIYI y Youtube. La plataforma de video iQIYI ha vuelto al top 10 por ingresos en Junio, con un continuo crecimiento para un total de 20 millones de usuarios pagos, demostrando que los usuarios chinos están dispuestos a pagar por contenido Premium. La empresa ha anunciado entrar a otros mercados internacionales y lanzar aplicación de Realidad Virtual, lo cual se convertirá en una industria billonaria según Deloitte. Desde una perspectiva de contenido, el ranking resalta un reciente enfoque en el contenido que no solamente está limitado a Facebook a Twitter, ya que Youtube re entra en el top 10 de plataformas de contenido de video. 5 Por otro lado, Mobile Banking ha crecido significativamente, reportes de Banking Technology indican que los hábitos de los usuarios están cambiando; están usando más veces al día aplicaciones bancarias, los pagos usando las aplicaciones crecieron 54% anual y más de 13.8 millones de apps fueron descargadas en el 2015. 6 Noticias: Redes y soluciones Los operadores están avanzando en soluciones IoT. Vodafone presentó prototipos de objetos conectados y avanzó en la implementación de IoT mediante unos sensores en la ropa que monitorean la exposición al sol, sombreros de niños para alertar la distancia de los padres y seguimiento de maletas. Los prototipos combinan métodos de seguimiento y comunicación con Bluetooth y GPS. 1 Los carros Ford ahora contarán con Apple CarPLay y Android Auto a partir del 2017. Ford está expandiendo su plataforma de conectividad SYNC 3 a toda su gama de vehículos. Esta plataforma incluirá aplicaciones como Spotify, Pandora, Ford PASS, el servicio AccuWeather entre otros. 2 Facebook por su lado, prueba un vehículo aéreo no tripulado para ofrecer Internet en zonas aisladas. El Connectivity Lab de Facebook, completó el primer vuelo de un vehículo aéreo que será capaz de volar en círculos sobre un diámetro de 100 KM diseñado para vuelos de hasta tres meses. Además de esto, Facebook está interesado en incursionar en el mercado satelital para impulsar la adopción de org. 3 Estados Unidos tendrá la subasta de espectro sobre 600 MHz en Agosto. Verizon, AT&T y T-Mobile están dentro de los 62 postulantes. La banda será utilizada para la provisión de banda ancha móvil con el objetivo de mejorar la cobertura inalámbrica e impulsar la penetración celular en espacios cerrados. Sprint no hará parte de esta subasta. 4 En Colombia, TV Azteca registró un crecimiento de 4% anual en sus ingresos con un total de US$9,17 millones. La proyección de TV Azteca es positiva, con contratos de venta para los próximos tres años de 180 millones de USD. 5 Noticias: Mercado T-Mobile tuvo buenos resultados en el segundo trimestre del 2016. Reportó otro periodo con los net adds más altos en USA., con un total de 1.9 millones de net adds, un churn bajo de 1.27% y $US6.9 billones de ingresos de servicios (crecimiento 12.1% anual). Superó una vez más a sus competidores; Sprint, Verizon y AT&T. Gran parte de sus buenos resultados han sido sus iniciativas de Uncarrier las cuales han formado la columna vertebral de sus recientes campañas de retención. El equipo argumenta que la campaña de T-Mobile Tuesday ha sido una de las más exitosas, campaña muy similar a la de Orange Wednesday. 1 A pesar de que los operadores enfocan sus esfuerzos a disminuir el churn y a hacer programas de retención, la industria de telecomunicaciones tiene uno de los índices más bajos de satisfacción al cliente. La industria ha mejorado en el último año, pero sigue siendo la industria con más número de quejas. Según Jo Causon, CEO del Instituto de Servicio al Cliente, "Eficiencia, efectividad y empatía son fundamentales y todas las organizaciones deberían hacer seguimiento con los clientes para asegurarse que el problema haya sido resuelto". 2 Wom, el operador de telefonía chileno, lidera los rankings de portaciones pero últimamente ha tenido el churn más alto del mercado. El operador registró 1.8% en churn total a diferencia del 0.8% del año pasado, 2,16% churn pospago (vs 0.8% en Julio 2015) y 1.34% en churn prepago (vs 0,5% en Julio 2015). Algunos dicen que se debe a una disconformidad de los clientes por el servicio, WOM lo atribuye a la tendencia de la tasa la cual es más alta los primeros 6 meses del año debido a temas de experiencia, expectativas, entre otros factores. 3 Colombia, tiene uno de las tasas de churn más altas en comparación con otros países de la región. Sin embargo, la industria viene creciendo y se espera crezca a 62.5 millones de conexiones al 2020 según Emarketer. 4 Adicionalmente, se espera que la penetración de usuarios con teléfono móvil crezca a 35.4 millones al 2020, con un crecimiento más bajo que años anteriores. 5 Movistar tendrá que pagar dos multas, en dos recientes fallos. El primero por "conducta desleal de desviación de clientela" dando a dos potenciales clientes información de llamadas caídas incorrecta, imprecisa e imperfecta. 5 El segundo, por haber condicionado el cambio de pospago a prepago con un pago de 30.000 como "recarga inicial". 6 Noticias: Glosario Connectivity Lab: Laboratorio que forma parte de la iniciativa Internet.org Switchers: Aquellos que se cambian de un lado a otro Zero rating: es una práctica para no cobrar a sus clientes finales por un volumen de datos usado por aplicaciones específicas o por servicios de internet a través de sus redes, en planes de datos y tarifas limitadas. Es decir, se exoneran ciertos datos de ser contabilizados del paquete contratado por el usuario o de acumular cargos adicionales por el exceso de uso. Martes de Promoción: Iniciativa de fidelización del operador de USA T-Mobile donde da descuentos y regalos los días martes. Mobile Banking: Banco Móvil Banking Technology: Revista que provee cobertura de tecnología y sistemas financieros para la industria bancaria. Apple CarPLay: es un nuevo estándar que Apple Inc. ha introducido para que sus dispositivos iOS sean capaces de trabajar con sistemas incorporados por los fabricantes de coches. La integración está dirigido a varias funciones que actualmente incorporan dispositivos iOS, tales como: Siri: modo Eyes Free– para operación ojos-libres y manos-libres Navegación por satélite(Satnav). Instrucción y control de Telefonía. Control de música (iTunes). Control y respuesta de iMessage. Android Auto: es un standard de telemática desarrollado por Google para permitir que los dispositivos móviles que corren el sistema operativo Android (A partir de Android Lollipop) puedan operar el panel de control principal del automóvil. AccuWeather: Aplicación móvil que da un pronóstico del tiempo. Internet.org: es una asociación entre Facebook y proveedores de servicios de Internet móvil (ISP) que pretende dar acceso gratuito a una selección de sitios webs mediante una aplicación móvil, con la finalidad de aumentar la penetración de Internet en países en desarrollo. Orange Wednesday: Iniciativa de fidelización del operador móvil Orange en UK donde da descuentos y regalos los días miércoles. IoT: Internet de las cosas. Market Share: Participación de mercado. LATAM: Latinoamérica. OTT: Over the top content son servicios de audio, video y otra media por medio de internet como Skype. Wearables: es aquel dispositivo que se lleva sobre, debajo o incluido en la ropa y que está siempre encendido, no necesita encenderse y apagarse. En la actualidad los dispositivos más importantes son relojes inteligentes o Smartwatches, pulseras de actividad, gafas inteligentes o ropa inteligente entre otros. Streaming: es la distribución digital de multimedia a través de una red de computadoras, de manera que el usuario consume el producto (generalmente archivo de vídeo o audio) en paralelo mientras que se lo descarga. Actualizado 29 de Agosto de 2016
11
noticia al dia | Noticias de Maracaibo y Sucesos del Zulia las 24 horas al dia en Venezuela Noticias de Maracaibo y Sucesos del Zulia las 24 horas al dia en Venezuela
16
Guía del Ocio y espectáculos de España: cine, teatro, restaurantes... ¿Sales hoy? Encuentra en Guía del Ocio toda la información sobre cine, teatro, restaurantes, conciertos, noche, arte y planes con niños en todas las provincias.
18
SAPO Portal SAPO.PT: notícias de Portugal e do mundo, desporto, capas dos jornais, mail, são só o início. Descubra mais todos os dias.
19
Hechos de Hoy - Análisis y blogs de América Latina, España y el mundo PERIÓDICO HechosdeHoy ofrece NOTICIAS, información, BLOGS actualizados. DIARIO ONLINE de prensa digital con ACTUALIDAD de América Latina, España y el Mundo
20
Noticias de economía y finanzas - economiahoy.mx Todas las noticias de hoy sobre economía, la bolsa y los mercados. Información de utilidad y noticias financieras de México en EL Economista América
21
ScuolediFoggia.it - Scuole di Foggia. Il portale per la ricerca delle scuole di ogni ordine e grado di Foggia Da una miriade di siti web delle scuole, spesso poco aggiornati e di difficile manutenzione, a siti realizzati seguendo standard comuni. Il progetto nasce da una idea della KOINE'' COMUNICAZIONE SRL.
24
The Past is Now Blog – Blog de videojuegos retro y actuales. Opinión, Análisis… Jugamos lo que queremos. PEGI +12. Blog de videojuegos retro y actuales. Opinión, Análisis... Jugamos lo que queremos. PEGI +12.
26
CENETED/HIPICA ONLINE  EscuelasCENETEDCentro autorizado de enseñanzas deportivas La Legislación Española introduce en su Sistema Educativo las denominadas ''Enseñanzas Deportivas'', antes realizadas por las distintas Federaciones, consiguiendo el reconocimiento académico tan ansiado por los entrenadores y pasando a denominarse: TÉCNICOS  DEPORTIVOS O TÉCNICOS DEPORTIVOS SUPERIORESSALIDAS ACADÉMICAS El título de Técnico Deportivo Superior,permite el acceso directo a los estudios universitarios.  RD 1892/2008,de 14 de noviembre. Orden EDU/3242/2010,DE 9 de 9 de diciembre "Los estudiantes que estén en posesión de los títulos de Técnico Superior de formación profesional,Técnico Superior de artes plásticas y diseño,o Técnico Deportivo superior a que se refieren los artículos 44,53 y 65 de la Ley Orgánica 2/2006,de 3 de mayo de Educación,o títulos equivalentes,pueden acceder sin necesidad de prueba a las enseñanzas universitarias oficiales de Grado." REQUISITOS DE ACCESO CURSO TÉCNICO DEPORTIVO NIVEL I (conforme establece el R.D: 320/2000)Título de graduado en E.S.O o equivalente,o pruebas de acceso a grado medio.Haber cumplido los 16 años.Superar pruebas físicas de carácter específico.  CURSO TÉCNICO DEPORTIVO NIVEL II (conforme establece el R.D: 320/2000) Tener supera do el 1º curso de Técnico Deportivo o bien homologado el 1º curso federativo por el Consejo Superior de Deportes (CSD). CURSO TÉCNICO DEPORTIVO NIVEL III (conforme establece el R.D: 320/2000) Estar en posesión del título de Bachillerato "LOGSE" (Bachiller + COU) o superar las pruebas de Acceso a Ciclo Superior.Título de Técnico Deportivo o tener homologado II nivel Federativo por el Consejo Superior de Deportes (prueba de Conjunto)Acreditar experiencia como entrenador mediante certificado Federativo.Como mínimo 183 días,después de tener aprobado el Nivel II. SALIDAS PROFESIONALESEntrenamiento de deportistas.EnseñanzasDirección de clubes.Programar,planificar,gestionar... ENTIDADES PÚBLICAS O PRIVADAS DÓNDE DESARROLLAR SU ACTIVIDAD Centros de alto rendimiento.Centros de tecnificación deportiva. Clubes o asociaciones deportivas.Patronatos deportivos.Empresas de servicios deportivos.Centros de formación de técnicos deportivos. Federaciones
27
Todo Diarios de Valle de Uco | El sitio que está cambiando la manera de informarse El sitio que está cambiando la manera de informarse. Miles de argentinos lo visitan a diario.
28
C506 El sitio de comunidad sobre cultura geek, comics, anime, figuras de acción, series y películas en América Latina
36
DEMANDAS VECINALES VILLAJOYOSA – Comparte y comenta con tus vecinos para mejorar el municipio. Comparte y comenta con tus vecinos para mejorar el municipio.
38
Алекс-Медика - Медицинские товары и услуги по ремонту медтехники Каталог медтехники,расходных материалов медицинского назначения, ремонт медтехники. Цены и справочная информация. www.alex-medica.ru
40
Nabirio | Software Gestionali per PMI, Commercianti e Professionisti RICEVUTE DI TRASMISSIONE/CONSEGNA FATTURA ELETTRONICA Quando invii al sistema di interscambio dell''agenzia delle entrate un fie xml di fattura elettronica ricevi immediatamente due email sulla casella dalla quale hai inviato la fattura elettronica: email di ACCETTAZIONE: la prima email ti viene consegnata dal tuo gestore PEC (es. Aruba o Legalmail) e certifica che il tuo servizio di posta ha ricevuto l''email che vuoi inviare all''sdi e la sta per inoltrare email di CONSEGNA all''SdI: la seconda email certifica che il sistema email dell''agenzia delle entrate ha ricevuto la tua fattura elettronica (l''ha solo ricevuta ma non ancora presa in analisi / controllata) Dopo un tempo variabile da qualche minuto a cinque giorni il sistema dell''agenzia delle entrate effettua dei controlli sulla fattura elettronica: se la fattura supera tutti i controlli il sistema di interscambio registrerà la fattura (avvenuta emissione) e tenterà di inviarla al cliente finale (inoltro al cliente), in caso di errori nella fattura questa verrà scartata. Dopo l''analisi della fattura da parte del sistema di interscambio riceverai una terza email che ti notificherà lo stato di emissione per quella fattura: 3. email di RICEVUTA DI CONSEGNA: indica che la fattura elettronica ha superato i controlli del sistema di interscambio ed è stata regolarmente registrata, emessa, inviata al cliente, e ricevuta dal cliente 3. email di MANCATA CONSEGNA: indica che la fattura elettronica ha superato i controlli del sistema di interscambio ed è stata regolarmente registrata ed emessa ma non è stata consegnata al cliente finale perchè il cliente finale non è registrato sul sistema dell''agenzia delle entrate oppure perchè il gestore di fatturazione elettronica del cliente non è disponibile nel ricevere fatture (comunque la fattura è stata regolarmente emessa e registrata fiscalmente) 3. email di NOTIFICA DI SCARTO: la fattura elettronica non ha superato i controlli del sistema dell''agenzia delle entrate ed è stata quindi scartata - non emessa - è da correggere ed inoltrare nuovamente LETTURA DELLE RICEVUTE DI FATTURA ELETTRONICA Allegata alla terza email ci sarà un file xml chiamato "File di Ricevuta": è particolarmente importante riuscire a leggere il contenuto di questo file di ricevuta specialmente nel caso di notifica di scarto poichè contiene la motivazione per la quale la fattura è stata scartata - leggendo il file di ricevuta di scarto sarà quindi possibile individuare il problema che ha portato al rifiuto da parte del sistema della fattura in questione. Per riuscire a leggere il contenuto del file di ricevuta di scarto (ma anche per gli altri tipi di ricevuta) è sufficiente scaricare il file xml (il file da scaricare è nominato con il tuo codice fiscale), fare clic sul menu Email -> Apri Ricevuta Fattura Elettronica LEGGERE / VISUALIZZARE IN MODALITA'' COMPATTA LE FATTURE ELETTRONICHE Le fatture elettroniche in formato xml non sono facilmente consultabili da un essere umano: è necessario un software per visualizzarne il contenuto in un formato facilmente leggibile - i software gestionali Nabirio permettono di visualizzare in formato compatto i file xml di fattura elettronica in due modalità: VISUALIZZARE UNA SINGOLA FATTURA ELETTRONICA Per visualizzare un solo file di fattura elettronica è sufficiente fare clic sul Menu Doc.Acquisto -> Visualizza Fatt.Elettronica e selezionare il file xml di fattura elettronica: la fattura verrà convertita in formato html e visualizzata nel proprio browser web (Chrome/Firefox/Edge/Internet Explorer/Safari/Opera). Una volta visualizzata la fattura elettronica sarà possibile stamparla (File/Stampa) oppure convertirla in pdf e salvarla (File/Stampa/Stampa su File). VISUALIZZARE UN LOTTO/INTERA CARTELLA DI FATTURE ELETTRONICHE Per visualizzare un lotto / intera cartella contenente tanti file xml di fattura elettronica è sufficiente fare clic sul Menu Doc.Acquisto -> Visualizza Fatt.Elettronica e selezionare la cartella contenente i file xml: le fatture verranno convertite in formato html, concatenate tutte nello stesso file e visualizzate nel proprio browser web (Chrome/Firefox/Edge/Internet Explorer/Safari/Opera). Una volta visualizzato il file html con la lista delle fatture sarà possibile stamparlo (File/Stampa) oppure convertirla in pdf e salvarla (File/Stampa/Stampa su File) - il salvataggio in file pdf in questo caso inserisce una singola fattura per pagina per agevolarne la consultazione.
42
ABIMEI - Associação Brasileira dos Importadores de Máquinas e Equipamentos Industriais ABIMEI é uma associação fundada por importadores de máquinas e equipamentos industriais, que tem como objetivo principal proporcionar ao industrial no Brasil acesso a todos os equipamentos, máquinas e processos existentes no mercado mundial.
43
Lupa Expo Desde 2002 , colecionamos objetos que fizeram parte da história . Nosso acervo é repleto de histórias e curiosidades e através dele criamos Exposições nostálgicas e culturais. Além de nossas Exposições , somos responsáveis pela concepção , execução e montagem de Exposições para Empresas, Fotógrafos e Artistas.
44
Record histórico de viajeros en Andalucía y más estancias en 2016 Record histórico 2016. Susana Díaz ha explicado que la cifra histórica de turistas en 2016, superó en casi 2,5 millones el mejor dato de antes de la crisis.
48
FISICAPSICOLOGIA | MATÉRIA E PSIQUE: ESTRUTURAS E CONEXÕES MATÉRIA E PSIQUE: ESTRUTURAS E CONEXÕES
51
Super云轰炸 Super云轰炸是现在全网速度最快、效果最强的短信云轰炸,短信轰炸网页版,云端短信轰炸,云端电话轰炸,云端呼死你
52
Σχολικές φωτογραφίσεις και σχολικά αναμνηστικά Photostefanos Σχολικές Φωτογραφίσεις, σχολική φωτογραφία
56
TOCult - Seu espaço de cultura! Muito cinema, arte , musica e cultura no Tocantins, TOCult - Seu espaço de cultura!
64
Cómo Cambiar la Vida - Bienvenidos! - Como Cambiar la Vida Ser feliz y tener éxito en la vida, depende más de tus habilidades "blandas", como la inteligencia emocional y social, que de las circunstancias.
65
thealternateclassroom | A teacher's blog sharing the design and practice of game based learning A game based learning blog that focuses on the use of alternate reality games to gamify learning in the classroom.
66
Spazzarte.net L''arte del riciclo per abitare i tuoi spazi in modo ecosostenibile e con gusto;Cambiare si può! Per un pianeta ecosostenibile è fondamentale far rivivere vecchie cose riciclandole dal passato e dalla memoria. Restituir loro nuove funzionalità con attenzione all''estetica e al buon gusto è il nostro hobby. In questo modo riduciamo massa inquinante e aumentiamo le risorse. Riprendiamoci l''idea del valore,il valore delle cose. ''S''pazzo...pensiero “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla”. (da Il mondo come io lo vedo di Albert Eistein) Pensaci! Prima di liberarti di qualsiasi oggetto, se credi possa ritornare utile a te o ad altri, o hai un''idea ma non hai tempo nè voglia di realizzarla, parlane con noi, restituiremo al tuo oggetto nuova vita e avrai contribuito attivamente alla salvaguardia di un pianeta che non può più aspettare ! Homemade;articoli fatti a mano;artigianato;arredamenti;oggettistica;complementi d''arredo;tavolo;tavolo;scacchiera;scacchiera;scacchiera con sedie;sedie;Benvenuti in casa di gatti;Mensola porta candele;tavolo da te;tavolo da tea;tavolo da the;lanterne colorate;sgabello bar;camera da letto;portacandele;espositore vini;futon;futon modulare;portaincensi;lampadario;lamadario a faretti;faretti scatolette;banco bar;maglieria bimbi;coure dono;parete attrezzata;cuori di gatto;radica di ulivo;armadio;armadio 4 stagioni;campanelli nipponici;zen;giardini zen;cassapanca in lengo;piccolo popolo di cartapesta;gabbietta;cassapanca drippinstyle;collane e orecchini;testiera matrimoniale;portabiancheria;portabiancheria-tiragraffi;stelle;stelle scacciaguai;secchiello;secchio;legnetti mare;Pianoforte;piano;pianoforte inglese 1920;pianoforte george russell;maglieria teen-agers;secchio pietre fiume;fare e disfare lana cotone;cappelli;sciarpe;scaldacollo;scarpine;scarpe da notte;lana e cotone;rami;rami appendiabiti;rami appendi-cose;giochi all''uncinetto;giochi a crochet;atmosfera con conchiglie;atmo-sfera con concighie;sfera con conchiglie;scatole;scatola di latta foglie; foglie secche;tappeto di foglie; autunno;crest;crest di cartapesta; crest irlanda;crest scozia;clan;portapiante vetro foglie;vaso decoupage;shabby;foglie secche;bastoni tende;legni campagna;recupero bastoni tende;canne;canneto;tendenaturali;tendejuta;arredamento;riciclo;arte;arredamento;architettura;complementi;arredo;spazzatura;artespazzatura;spazzate;stile;design;desin;estetica;bellezza;salvaguardare;slavare;proteggere;abitare;spazi;gatto;gatti;Amici;mici;randagi;randagio;randagismo;ristrutturare;restaurare;rimodernare;modernariato;casa;sala da pranzo;sala da tea;sala da te; soggiorno;cucina;cuoco;chef;alimentazione;croccantini;pollo;recupero;valori;economia;green-economy;decrescita felice;capitalismo;debiti;crisi;disoccupazione;FARE;fare;arte del fare;condividere;condivisione;gusto;pallet;pallett;pellett;legno;noce;antico;arte;povera;artigianato;cultura;salvaguardia;eco;ecosostenibile;ecosostenibilità;ecosistema;pianeta;risorse;carta;plastica;vetro;legnami;bancali;scatolette;gatti;cibo;tonno;colonia;felina;Lecce;salento;puglia;Italia;Puglia;lusulelu;mare;luientu;taranta;nottedellataranta;pizzica;nottedellatranata;mobili;mobilia;suppellettili;maglieria;sciarpe;cappelli;scaldapolpacci;scaldacollo;lana;cotone;crochet;knitting;ferri;lavorare;lavorareamaglia;lavorareaiferri;amigurumi;gioielli;gioielliinlatta;gioielliartigianali;gioielli;riciclati;Bar;bancobar;futon;camera;cameretta;cameradaletto;campanelli;nipponici;secchio;secchiello;latta;fantasia;creatività;tiragraffi;portabiancheria;cassapanca;soffitta;cantina;spazzatura;risulta;scarto;scarti;assi;tavole;legnetti;salsedine;mare;spiaggia;fiume;pietre;sasssi;tempo;ricordi;sfera;palla;atmosfera;cristallo;bicchieri;calici;mimimmi;vecchio;vecchia;vecchi;vecchie;sedie;foglie;secche;cartoni;tamponi;vernici;smalti;atossici;atossiche;noce;scoro;arancio;wenghe;shabby;hobby;hobbi;hobbyes;hobbistidelladomenica;lepricano;pluricauno;sirena;mermaid;orecchini;collane;rospo;dreamhunter;cassonetto;panca;cassette;cassette frutta;canne;canneto;mensole;reggimensola;lanterne; Un''intervista ai gatti di Spazzarte.net : Cos''è Spazzarte? Spazzarte.net è un sito e-commerce creato da gatti, quindi non perseguibile per legge. Scherzi a parte... diciamo subito che volevamo aprire un sito in cui vendere o scambiare i nostri prodotti, ma anche sensibilizzare al recupero delle vecchie cose come facciamo noi. Ci siamo subito scontrati con la normativa italiana. Per alcuni articoli del Codice Civile, la compravendita di manufatti “artistici” o le opere di “ingegno” non sarebbero vincolati agli oneri fiscali; per altri norme, che rimandano al atri comma di altri articoli, quello che sta succedendo con le piattaforme grosse di scambio commerciale tipo E_bay sarebbe regolamentato(nel senso un po'' aleatorio del termine)in modo tale che se uno voglia vendere un suo prodotto, usato o nuovo che sia, una-tantum, non ha l''obbligo di avere, per esempio, una partita IVA e un''iscrizione alla camera di commercio o artigianato; se lo si fa in maniera continuativa si. Ora ci rendiamo conto, in quanto gatti, che il tentativo di “normalizzare” ciò che non si presta molto alle norme, cioè la creatività, sia sempre arduo, fatto sta che dopo un accurato studio delle leggi italiane in materia, ci è sembrato di capire quanto segue. Se un privato cittadino svolge una qualsiasi attività in modo NON CONTINUATIVO ( e per non continuativo si intende non più di trenta giorni in un anno) e non supera il limite massimo di 5000 euro annui, può tranquillamente vendere i suoi manufatti e opere di ingegno senza obblighi fiscali e partita IVA, rimanendo persona fisica e non giuridica.. Ora, forse noi persone fisiche non lo saremo mai...ci teniamo a sottolinearlo, ma si poneva comunque il problema di voler fare questo sito nel modo più onesto possibile. Non ci resta che chiedervi di acquistare qualche nostro prodotto e darci una mano ad aprirla questa partita Iva! Al momento il sito è in fase di sperimentazione e tale rimarrà fintantoché non supereremo quel limite imposto per legge. Ci siamo posti come scadenza un anno....il tempo necessario per indicizzare il sito e farci conoscere. Se non dovessimo farcela per tale scadenza, riterremo questo esperimento fallito. Ma parliamo di quel limite. In effetti aprire e chiudere(in caso di fallimento dell''esperimento)la partita Iva avrebbe un certo costo. A che pro poi?Noi non abbiamo un magazzino con degli articoli in deposito, in realtà non stiamo di fatto vendendo nulla, o quantomeno non ne abbiamo l''impellenza dettata dai ritmi di rientro imposti da qualsiasi attività commerciale. Ci siamo limitati a fotografare quella che è la nostra casa e le nostre cose, tutte fatte da noi, a mano, e con tanto entusiasmo e con la potenzialità di poterle ri-fare per un potenziale acquirente. Siamo dell''idea che questo “entusiasmo”, da solo, non basti ad aprire una posizione INPS ,INAIL, iscrizione alla camera di commercio e quant''altro. Vogliamo semplicemente “provarci” nella massima trasparenza, ma senza darci in pasto a leggi quanto mai chiare in merito. Se poi dovesse diventare questa la nostra fonte di sostentamento principale (cioè superare i 5000euro annui), oltre ad essere dei gatti molto felix , non avremmo nessun problema a pagare le tasse allo stato italiano. Certo qualche dubbio su come sia stata impostata questa legge ci resta: se uno supera i 5000 euro all''anno è in grado, di fatto, di sostenersi ?e addirittura affrontare le spese e i rischi di chi è titolare di partita IVA? Siamo gatti, rinunciamo a capirvi, ma anche un randagio questa legge l''avrebbe fatta meglio! Da cosa nasce quindi il bisogno di questo esperimento? Potremmo dire perché siamo gatti senza lavoro e con tanta voglia di lavorare, ma enuncerei un falso. In realtà facciamo parte di quei gatti che al lavoro non credono più, ma hanno tanta voglia di FARE, e c''è una bella differenza. Di questo ne parleremo dopo per chi volesse continuare con la lettura di questa intervista. Per ora, diciamo che il tutto nasce da un''esigenza in realtà molto più profonda, un''esigenza di cambiamento nostra e uno stimolo a cambiare per gli altri. Il discorso è molto semplice, e il tutto può nascere per gioco. Prendiamo 4 amici per esempio, 4 persone con diverse culture, diverse attitudini, diverse abilità...c''è chi suona, chi sa cucinare, chi sa fare la maglia, chi è bravo a “smanettare” coi computer ecc. Oggigiorno ognuno di noi ha imparato a muoversi in questo mondo così diverso, così tecnologico, affinando più o meno delle conoscenze specifiche, non necessariamente corrispondenti alla professione che esercita. Mettiamo il caso(abbastanza probabile visti i tempi) che restino tutti senza lavoro, o che semplicemente vogliano cambiare vita. Si mettono giù delle idee, si scattano delle foto e si apre un sito internet, anche questo sito è una nostra produzione. Il gioco è fatto, non resta che vedere se funziona, nella peggiore delle ipotesi ci si è divertiti a FARE, ci si è sentiti un po'' meno inutili e mettendo in pratica questo gioco, spesso si sono scoperte attitudini e capacità che neanche si sperava di avere. Noi gatti siamo dell''idea che chiunque di voi umani abbia questo dono, la gallery di spazzarte.net è solo una parte delle cose che sappiamo fare. Se dovesse funzionare abbiamo già in mente di spaziare in altri settori: la musica(siamo anche dei musicisti e compositori e ci piacerebbe condividerla) l''enogastronomia...(tra di noi c''è uno chef che ha promesso di dedicarsi al cibo dei gatti ...chissà quali leccornie), non vediamo l''ora! Quindi la classica vetrina per avere un po'' di visibilità in rete e vendere i propri prodotti ma sotto l''aurea dell''eco-sostenibile e della sensibilizzazione del prossimo,non avete pensato ad un''associazione culturale? Per definizione non crediamo molto alle Onlus, e alle raccolte di fondi, tanto meno alle associazioni culturali non a sfondo di lucro(tranello per permettere ai soliti furbi di lucrare con la coscienza apposto), ci basta vedere quello che succede alle raccolte fondi per i nostri amici gatti randagi: alla fine, dopo tutto quel parlare, a loro rimane la fame, e se qualcuno dei nostri randagi mangia è per il buon senso di qualche umano singolo che, anziché buttare gli avanzi della cena, li porta giù in strada; non certo per le associazioni e le propagande di sensibilizzazione. Credo che lo stesso valga per le associazioni umanitarie. Spazzarte.net è un progetto eco-sostenibile vero!Nonché un sito, in cui proviamo a monetizzare le nostre abilità, come alternativa all''improduttiva ed estenuante ricerca di un lavoro. Le immagini e i prodotti che vedete nella gallery, sono le cose che noi ci siamo costruiti e che usiamo, e che saremmo abili a riprodurre in modo artigianale. Non vuole assolutamente essere una vetrina del tipo “guardate come siamo bravi”, “guardate cosa sappiamo fare”, questo ci preme dirlo, alcuni dei nostri oggetti e manufatti sono più riusciti di altri (non siamo professionisti in quanto approcciamo in modo prettamente hobbistico) e il tutto nasce, in primis, dalla voglia di condividere un concetto, più che i prodotti della gallery: chiunque può mettersi in gioco e FARE. Non c''è lavoro? Non è un buon motivo per non “fare cose” che è un''idea ben diversa dall''”occupazione” ,ce ne rendiamo conto, ma potrebbe rivelarsi addirittura più entusiasmante e sana. La gallery è lì, queste sono le cose che sappiamo fare,le cose che viviamo, gli spazi che abitiamo, non sono molte(in fin dei conti siamo 4 gatti per ora) ma sono lì e se qualcuno proprio è negato a fare, non ha manualità, e vorrebbe acquistarle o scambiarle (prendiamo in considerazione anche il baratto) non ha che contattarci, gli diremo il prezzo, o meglio, il valore della cosa... Questo sito vuole sensibilizzare sopratutto la riscoperta del valore delle cose, del loro valore intrinseco, prima ancora di quello commerciale. Perché questo nome? Intanto perché ci piaceva il suono, poi perché è pieno di significanti: Spazza-arte :spazzare via l''arte(intesa come mercato dell''arte) e in qualche modo riacquistare il gesto del fare, che è di tutti; S''pazza-arte perché ogni arte deve essere un po'' pazza, anche l''arte di sopravvivere col coraggio necessario che quest''epoca impone a noi giovani(gatti); Arte-Spazza(tura) perché buttiamo via troppa roba, e malgrado non abbiamo particolari velleità artistiche, crediamo fermamente che l''arte “maggiore” debba occuparsi di più di riciclare i materiali che altrimenti finirebbero in discarica, e che un artista, ma anche un artigiano, ”arti minori”, che voglia esprimersi nel suo tempo, debba “strizzare gli occhi” alla spazzatura. Molti già lo fanno, spesso artisti più o meno blasonati, foraggiati da galleristi, incoraggiati dallo spirito della provocazione. Molti architetti, interior designer, studi di progettazione ai massimi livelli lo fanno, sfruttano l''ondata eco-sostenibile, a loro dire, di moda, e loro si, ci sanno fare, vi ammanettano completamente il cervello e acquistate un pezzo di legno recuperato da una qualche soffitta, a migliaia di euro ...perché ha il loro nome e la loro firma. Noi siamo gatti, e per noi un pezzo di legno resta un qualcosa su cui affilarsi le unghie, un qualcosa di estremamente utile. Qui noi non vogliamo provocare niente e nessuno, e l''arte con la A maiuscola, la lasciamo agli addetti al settore, ma è nostro desiderio sensibilizzare al recupero, al riciclo e all''arte (quella tipica di noi italiani) di sapersi arrangiare e rimboccarsi le maniche, che deve essere prerogativa e missione di tutti. Artisti, artigiani, bricoler, hobbisti della domenica e chiunque abbia un po'' di manualità e voglia di fare, avrebbe il dovere di salvare questo pianeta dalla catastrofe che sta vivendo , smetterla col far finta di non vedere e non capire e controvertire la pratica disumana dell''usa e getta, a cui vi hanno abituato. Questa prerogativa non può essere relegata solo agli intellettualismi accademici delle biennali, o delle loro spettacolarizzazioni, tanto meno deve essere vuoto chiacchiericcio dei talk-show televisivi e mediatici in genere, ma deve essere desiderio reale di tutti, e l''urgenza di farlo lo è già da un pezzo. L''artista del suo tempo quindi è l''artista che ricicla materiali di risulta? Come ricicla un gatto? Non esattamente, qui non devono esserci dubbi. Spazzarte.net non vuole criticare l''arte e il lavoro degli artisti, il nome del sito risulterebbe ovviamente altisonante e errato, se letto in questi termini. Spazzarte.net vuole essere una ventata di ottimismo a chiunque passi da questo spazio virtuale e vuole dare esempio di quante potenzialità inespresse abbia l''uomo, sia esso artista o semplice manualista della domenica. Certo, la nostra critica investe l''arte in quanto mercato dell''arte, non è mai stato artista l''autore di qualcosa, ma quell''autore che ha incontrato i canali giusti per poter arrivare al grande pubblico , ma anche alla piccola committenza...locale. La critica investe l''impatto ambientale che avrebbe, per assurdo, la stessa opera dell''artista attento all''eco-sostenibilità. Sembra che ormai oggi tutto ciò che paghiamo e acquistiamo produca inquinamento. Uno spazio espositivo si paga, un gallerista che ti spinga si paga, i colori, gli strumenti, le vernici, le colle, i supporti materiali e quelli multimediali si pagano, sono frutto dell''industria, che inquina; uno spot in TV inquina, il monitor su cui state leggendo quest''intervista a dei gatti...sta inquinando. Tutto ciò che pagate produce scarto, ciò che recuperate no. Se lo recuperate con buon gusto, donandogli una nuova funzionalità, una nuova vita e sottraendolo dalla discarica, probabilmente non produrrete un''opera d''arte, ma col saper riciclare, abilità di cui tutti sareste detentori, contribuirete a rallentare il processo di esaurimento di questo pianeta. Allora perché non guardare in quella spazzatura che ogni giorno produciamo e vederla la risorsa? Spazzarte.net lo fa, ma lo fa senza troppi voli di fantasia. Si chiede solo se è vero che la bellezza cambierà davvero il mondo. A volte la bellezza la calpestiamo. Avete tutti presente un tappeto di foglie, lo avrete calpestato tutti, bene, noi gatti diciamo che quelle foglie dovreste guardarle da vicino, vedere tutte le sfumature, vedere come si accostano i colori, noi gatti sosteniamo che la vera arte risiede nella meravigliosa anarchica consapevolezza del bello che è propria della natura, e che malgrado l''essere umano si sforzi, non riuscirà mai ad eguagliare. Già averne rispetto sarebbe tanto. Poi un''artista dovrebbe raccontare la sua epoca, almeno così è sempre stato, e oggi come mai anche l''aria che respiriamo sembra essere uno scarto dell''era industriale, sarà il caso che qualche artista in più inizi a parlarne, fuori dai denti e fuori dai dettami delle mode e dai soliti clichet. Noi gatti forse non siamo abili come voi umani a riciclare, ma non inquiniamo, voi sareste abili , ma non lo fate, siete quasi più snob di noi...! Un progetto artistico globale? A volte sono le stesse parole a portarci in altri dove... Un progetto artistico globale è un''idea potente, sicuramente per esprimerla servirebbero delle “parole”. In questo voi esseri umani siete limitati, avete bisogno delle parole e di un logos per esprimervi. Spesso ci riuscite, altre volte vi incartate nella vostra stessa dialogica. Avete studiato, siete dottori in scienze delle comunicazioni , e questa scienza a cosa ha portato? A comunicare meglio la vendita di un prodotto, ad ottenere più profitto. Avete smesso di progredire e vi siete fermati ad uno stadio di passivi fruitori dell''inutilità comunitaria. Burattini radiocomandati da un potere che sperpera le vostre energie e gode delle vostre ricchezze. Oggi ormai non comprate più ciò che vi serve, ma ciò che vi impongono di comprare. Tutta la comunicazione studia solo un modo per aumentare i profitti dei grossi interessi, legando al marchio sempre più soldatini inermi e inerti. La comunicazione-tipo, oggi, non è centrata sull''utilità di un prodotto, ma sul fatto che ci si debba sentire degli appestati a non averlo, vivere il disadattamento nel non averlo, vivere col senso di colpa di non essere riusciti a meritarsi quel prodotto. La comunicazione tra voi umani sta cambiando in quel senso da anni, sembrate burattini con un nastro registrato, dite tutti le stesse cose, avete tutti gli stessi sogni, siete omogenei come mai nella storia. Qualcuno ci prova ad uscirne, ma viene inglobato dal sistema, perché il sistema comunicativo creato, vi permette anche di essere ribelli, almeno finché la vostra ribellione si limiti a dire che non è giusto fare una cosa, e poi di fatto la fate. Vivete nella reiterazione di un incubo, non siete più bombardati dai media, ormai siete voi i media. Hanno vinto loro, i grandi scienziati della comunicazione, l''epoca che vivete è pura comunicazione , è un racconto, un racconto terribile in cui siete rimasti incantati, è il paese delle meraviglie...delle meraviglie del potere. Quando si tratta di dover esprimere le sensazioni, invece, lì la vostra scienza delle comunicazioni non vi aiuta affatto. Siete una frana. Per noi gatti è più semplice, noi facciamo le fusa! Voi umani avete imparato ad odiare col sorriso sulle labbra, noi non riusciremmo mai farlo, se facciamo le fusa siamo felici, non sappiamo essere ipocriti, voi lo siete profondamente con voi stessi e con i vostri simili. Lei mi chiede con aria piccata e provocatoria: un progetto artistico globale? Siete esseri umani non sareste in grado di portarlo avanti, altre specie probabilmente si: le api, le formiche...comunicano con la telepatia, non hanno bisogno di parole e non si fraintendonoloro hanno già nel DNA la loro sopravvivenza come codice “comunitario”, noi gatti riusciamo a leggervi nel pensiero e spesso vi leggiamo distruttivi, guerrafondai, poco inclini a godervi la vita, ossessionati dal lavoro, sia chi il lavoro ce l''ha e dovrebbe disintossicarsene un po'' probabilmente, sia chi non ce l''ha e lo cerca spasmodicamente... cerca un impiego, cerca di essere “collocato” a tutti i costi, controllato e iscritto all''INPS. Siete una razza strana, noi gatti siamo il vostro opposto per certi versi, sicuramente la vita ce la godiamo senza ansie da prestazione. Spazzarte.net nasce dal fatto che noi gatti non crediamo sia possibile che la razza umana possa perseguire uno scopo “comune” , non ci siete mai riusciti. Lungi da noi dal voler essere un punto di partenza . Non ci scommetteremmo neanche una manciata di croccantini...ma se Spazzarte.net potesse riuscire a portare qualcuno a sposare la nostra causa, se servisse a redimere almeno uno di voi umani, sarebbe già un ottimo risultato. Poi chissà (un lavoretto oggi, un riciclo domani) che riusciate a svincolarvi da questa gabbia ideologica che vi siete creati e a contribuire ad un progetto artistico globale. Sappiamo bene quello che siamo. Chi saremo? È bello pensare che saremo quel progetto, sarebbe del tutto inaspettato a giudicare da come vanno le cose oggi, ma perché non sperare? Anche questa domanda può sembrare provocatoria ma forse non lo è: prendere quindi esempio dai gatti nell''era post-ideologica? Quando sentiamo parlare di era post-ideologica ci viene da sorridere. Voi un''ideologia imperante ce l''avete, ed è si globale, e si chiama capitalismo. E'' questa la gabbia! Un gatto, un uomo dovrebbero esistere per essere liberi! Perseguire un''idea per voi è un concetto svuotato da ogni significato, sembra non esistere più idea che non sia strettamente legata al lavoro, e sembra che senza un “impiego” in qualcosa che dia un reddito fisso, non riusciate a pensarvi come esseri viventi. Dall''era degli antichi egizi ci venerate come dei in terra, qualche verità in più di voi probabilmente la avremo no? Tutto sta a saperci osservare. Mai avrei pensato da giornalista di chiedere un consiglio di natura economica e sociale ad un gatto.Quale la soluzione quindi? Un dio non da soluzioni, non si cercano risposte in teologia, un dio non lavora!Questo è sicuro... Infatti dicevamo, tutto sta a saperci osservare, non a chiederci, non avremmo risposte per voi. Voi umani ci adorate, ci coccolate, alcuni di noi sono davvero fortunati, ci avete messo nelle vostre case a cui siamo ormai tremendamente affezionati, nei vostri salotti, nella vostra vita, vi ricambiamo... Solo chi ha la fortuna di avere un gatto in casa sa in che modo riusciamo a ricambiare, poi però andate via, ci lasciate soli per un certo numero di ore, diciamo 8-10 ore al giorno, un'' assurdità! Per carità, noi ce la godiamo comunque eh, solo ...ci fate tanta pena. Dove andate? A far cosa? Potreste restarvene a casa, lavorare a casa vostra, fare delle cose utili all''umanità oltre che a voi stessi, avere dei ritmi più...”gatteschi”, soffermarvi a godervi un raggio di sole, rilassarvi, oziare, recuperare questo concetto potentissimo:l''ozio! L''ozio è creativo, è linfa vitale per noi, rigenera la mente, ricarica le pile della creatività, ritempra il cervello dalle fatiche del procacciarsi il cibo, rende onore a quel cibo! Voi uscite la mattina per entrare in quella catena di montaggio che chiamate lavoro, che chiamate ...vita? Vi facciamo noi una domanda: Per cosa lo fate? Noi lo vediamo, vi osserviamo, lo sappiamo il perché , ma non capiamo né lo capiremmo mai. Se siete senza lavoro siete disperati, e spesso ci trattate con disinteresse...sembrate avere tutte le disgrazie del mondo pendere sulla vostra testa, e per noi gatti, non c''è nulla di più offensivo del vostro disinteresse. Se siete “impiegati” in un lavoro, che voi siate dipendenti o “liberi”(?) professionisti, ciò che fate non vi basta mai, perché in realtà è ciò che guadagnate che non vi basta mai. Allora uscite la mattina per perdere di vista la vostra vita, i vostri sogni veri, i vostri veri affetti e le cose che contano e ritrovate tutto la sera , stanchi (dopo una giornata di lavoro in cui siete stati “occupati” a fare cose che la vostra ideologia imperante vi impone), troppo stanchi per vivere. Uscite per fare cose...spesso diverse dalle vostre più intime attitudini, cose che voi reputate UTILI e condizioni necessarie per poter proseguire la vostra esistenza. Quindi alla fine mese farete i vostri conti, avrete guadagnato dei soldi (sempre pochi...siete sempre più incazzati a fine mese) e con quei soldi cercherete di organizzare la vostra esistenza per il mese successivo, e con quei soldi comprerete delle altre cose... Cose da mangiare , cose per vestirvi, cose per recarvi al lavoro, cose per il divertimento, cose per curarvi ( e ti credo con la vita che fate...)cose per la casa...insomma ….cose. Il fatto che ci sembra davvero assurdo è vedere con i nostri occhi e constatare con le nostre vibrisse, che la maggior parte delle cose che acquistate a caro prezzo( e la vostra vita è il prezzo) potreste tranquillamente costruirvele da soli a casa, noi vi terremmo compagnia. Questo proprio non ci torna: spendete una vita per accumulare soldi che vi servono per comprare cose, per esempio una sedia. Per quella sedia (lo capiamo bene che è di design, nessuno meglio di noi gatti sa riconoscere il bello anche se poco funzionale) avete lavorato dai 2 ai 20 giorni circa(dipende dalla vostra busta paga o incasso giornaliero). L''avreste costruita voi in un giorno !! Con noi a farvi le fusa intorno e in completo relax! E magari sarebbe stata anche molto più bella e molto meno funzionale....praticamente perfetta e divertentissima! Voi sapreste farla in tantissimi materiali quella sedia, noi le vediamo le vostre potenzialità, ma c''è dell''altro, se impiegaste un mese della vostra esistenza per FARE , costruire semplicemente tutte le cose che vorreste acquistarvi, vi rendereste conto, per esempio, che in un mese vi sareste arredati la casa, senza il bisogno di andare a lavorare un anno per farlo! E per farlo in che modo, poi? I soldi non vi basterebbero comunque, quindi per acquistare l''arredamento della vostra casa accendereste un mutuo che vi obbliga a continuare a lavorare per il resto della vostra esistenza, le cose che comprereste sono concepite per non durare nel tempo, i materiali sono scadenti, e presto vi rimarrebbe il mutuo, da pagare, per qualcosa che già non vi piace più, vi siete stancati di vedere in casa o semplicemente non funziona più o vi hanno comunicato che è fuori moda. Ciò che vi resta è solo l''obbligo di ritornare a lavorare per pagare quel debito. Magari cercardo di passare inosservati se non vestite come la comunicazione del potere vi impone. Ma siete pazzi? Saremo anche pazzi ma è difficile cambiare ormai, e poi quei soldi servono anche per acquistare i vostri croccantini, le scatolette di cibo. Sicuramente la vostra è una visione romantica della vita, ma la realtà sono le bollette da pagare, i figli (quelli umani non quelli pelosi ) da mandare a scuola, promettergli un futuro migliore con alti standard di qualità della vita. Non credete che questa “decrescita felice” di cui parlate, sia poco attuabile al giorno d''oggi? Siamo gatti, vediamo al buio e a noi, la luce del sole è tutto ciò che serve. Non per nulla superiori a voi esseri umani eh... Voi avete bisogno dell''energia elettrica a quanto pare, e lo capiamo perfettamente, ma perché pagarla tanto? Parlate e ri-parlate di energia alternativa ma non sapete come si fa a scaldare l''acqua? Senza uno stato che vi dica come e cosa fare siete persi. Senza quel buon cane pastore della comunicazione di massa, che vi allinei, siete delle pecore impazzite, senza capacità alcuna di discernimento, e senza più la benché minima istintuale capacità di orientarvi. Le leggi e i paletti ve li siete fatti da soli eh?! Noi non potremmo incanalare l''energia del sole(anche perché a noi basta rotolarci nei suoi raggi) voi potreste farlo ma non lo fate perché vi siete legiferati contro. A voi non è permesso sperimentare, non vi rendete conto che vi hanno tolto il sogno dalle mani. La praticità dell''uomo, ciò che ha portato l''uomo alla sua evoluzione è stato il saper inventare cose che lo facessero vivere meglio. Oggi tutto è legiferato e “normalizzato” da norme, non potete più farlo, e sopratutto potete solo inventare cose inutili e lavorare come muli per comprarvele, a quanto pare! Produci compra crepa! Questo è l''unico interesse dei poteri forti, e chi comanda oggi? Facciamo un esempio, per chiarire meglio il concetto? Il vostro Leonardo da Vinci. Ora qualcuno vi “comunica”che forse non era umano e veniva da chissà quale altro pianeta! Credere a questa assurdità è il modo migliore per smentire voi stessi e la vostra unica vera essenza, quella dell''uomo che getta la palla oltre il confine e inventa un mondo nuovo... La vostra essenza sarebbe ancora quella, ma il potere ne ha paura e allora intanto vi “comunica” che ...forse... Leonardo era un grigio...ed è così che funziona, la comunicazione è subdola, la butta lì...poi sta al popolo fare il passaparola e far si che effettivamente da qui a qualche anno Leonardo sia trattato come un mistero, un uomo venuto da chissà quale galassia, e si parli di lui solo in un improbabile trasmissione televisiva sugli UFO. Ciò che viviamo è pura comunicazione e siamo sudditi obbedienti alle sue leggi purtroppo. Quindi diciamolo ancora, finché siamo in tempo: Leonardo era un uomo, un essere umano in carne ed ossa, amava i gatti, la ribollita e voleva tra l''altro volare, non aveva la tecnologia per farlo, o meglio ,la tecnologia che non aveva la inventava, ma gli mancava l''energia propulsiva, in quanto le scoperte tecniche di allora non gli permettevano di averne abbastanza. Dopo aver studiato(e scritto un trattato) sul volo degli uccelli, lui si dedicò a costruire la sua macchina per volare e con una serie di tiranti e di corde cercava di dare il moto necessario a muovere quelle ali. L''uomo avrebbe dovuto muovere mani, piedi, braccia e collo e testa a destra e sinistra per creare “moto”, per creare energia cinetica che potesse dare a quelle ali la spinta necessaria per alzarsi in volo. Ecco a noi gatti piace pensare all''uomo moderno così: cristallizzato in quell''immagine in qui si dimena in tutti i modi per poter volare, finanche sbattendo la testa e girando il collo repentinamente a destra e a sinistra, come fosse ancora punto da quella bramosia del volo. Ma l''uomo è rimasto a terra e quella bramosia del volo si è trasformata in una malattia parkinsoniana... ma nella ricerca del denaro e del potere... sbatte per nulla. L''uomo ha provato a volare con caduta libera, planando, o prendendo aerei di compagnie intercontinentali che lo portano in tutto il pianeta(a suo rischio e pericolo e inquinando un tantino... diciamolo per dovere di cronaca) ma l''uomo non vola, non può sbattere le ali e spiccare il volo...può solo cadere in una caduta più o meno regolata o planata o sedere comodamente, ben legato al suo posticino numerato, su un jet e schizzare nel cielo a velocità inumane. Il fatto che sia rimasto a terra è emblematico del sogno privatogli dal potere. Il potere lo vuole a terra, a continuare a strisciare, a trascinarsi in aeroporto e spendere i soldi che guadagna per poter ”viaggiare volando” e guardando quel cielo da un finestrino senza mai toccarlo, senza mai sentirne l''odore e il vento tra i capelli e a recarsi ogni giorno al posto di lavoro, ben “collocato” nel sistema debito, ben “collocato” nella catena di montaggio che lo perseguita finanche nel dopo lavoro, in famiglia, nelle relazioni coi figli e con gli altri, la catena di montaggio che snatura l''uomo e lo perseguita anche nell''entusiasmo per le cose... L''uomo ormai non fa nulla perché vive il senso di colpa di togliere tempo al lavoro e se non lavora e non guadagna, si sente inutile alla società, si suicida e se arriva alla pensione(chi ci arriva) si suicida due volte per mancanza di interessi ,perché ormai il lavoro gli ha tolto tutto. Ma facciamo un salto mentale a quei disegni di Leonardo, dove ancora l''entusiasmo per una scoperta non era mediato da quel senso di colpa opprimente? Se oggi voleste prendere quei disegni, di quella macchina per volare, proprio quella di Leonardo, avreste migliaia di possibilità tecnologiche per poter sbattere le ali ed alzarvi in volo, quella bramosia frenetica cristallizzata nel tempo che sbatte gambe, braccia e collo probabilmente sarebbe sostituita da un piccolo motore a scoppio o elettrico o a energia solare per produrre l''energia necessaria . Avete la tecnologia WI, potreste per esempio indossare dei guanti che quando apri le mani spalancano le ali, quando chiudi sbattono vorticosamente, quando pieghi i polsi si mettono in posizione di frenata, quando fai una lievissima pressione nel guanto con una delle dita si chiudono e scendi in picchiata, quando la pressione viene da un altro dito nel guanto si attiva un impulso elettromagnetico che stabilizza il volo dopo la picchiata...e c''è di più, la tecnologia moderna riuscirebbe a breve a fare tutto questo senza neanche l''ausilio delle nostre mani, ma semplicemente pensandolo e trasmettendo il tutto a un decodificatore di impulsi neuronali che comanderebbe il volo!!! Uomo, oggi la tecnologia WI la usi con tuo figlio per rimanere incollato alla TV e a muoverti dentro casa come un manichino radiocomandato, come se non lo facessi abbastanza fuori casa. Sono riusciti a stabilire e decidere anche come e quanto ti devi divertire, quanto dedicare al soddisfacimento delle tue pulsioni ludiche, come di tutte le altre. Di fatto non spiccherai mai il volo semplicemente aprendo le braccia, che peccato però, proprio ora che finalmente avresti potuto farlo! Non sta a noi gatti dire se questo sia giusto o sbagliato, che siano davvero cambiate le vostre esigenze? Che non ve ne importi più nulla di volare? Strano, quando siete cuccioli è ancora una delle cose che vi affascinano di più, guardate un uccello nel cielo azzurro, e noi ce ne accorgiamo, poi siete distratti subito da altre cose, é vero, ma noi quella meraviglia ve la vediamo ancora negli occhi. La sua domanda poi verteva sull''istruzione da dare ai figli, prometter loro alti standard qualitativi di vita... non sapremmo proprio cosa risponderle in merito, la nostra unica scuola è sempre stata la natura... ma forse...in parte... le abbiamo già risposto. Rispondiamo invece su una cosa che ci sta molto a cuore, le scatolette e i croccantini. Ci avete abituato voi così, ciò che ci date da mangiare è frutto dell''industria, sanno come rendercelo appetibile, ma ci state uccidendo, non facciamo che ammalarci anche noi sempre più spesso, di intestino, di reni ed altre patologie e diavolerie, l''industria farmaceutica purtroppo non si disinteressa neanche di noi! Il potere vi controlla e noi ci andiamo di mezzo, fate qualcosa! Quanto sarebbe più sano se cucinaste per noi? 10 scatolette di pollo costano quanto un''ora(di una busta paga oraria media di un operaio) del vostro lavoro, diciamo 10 euro. In dieci minuti potreste far bollire un petto intero di pollo (che costerebbe esattamente la metà)e riempireste 50 vasetti dello stesso peso delle scatolette, e non diteci che non sapete cucinare....siete ridicoli. Qui non si tratta più di essere economisti. State perdendo il lume della ragione! Il fatto che, quella che voi chiamate decrescita felice sia poco attuabile, dipende da quello che accennavamo prima riguardo le norme che vi siete dati da soli! Non è più attuabile perché siete schiavi di voi stessi, ormai. Qualsiasi attività un uomo voglia fare è regolamentata da leggi che favoriscono i grossi interessi e penalizzano o mortificano il piccolo o lo terrorizzano addirittura. Se uno volesse decidere di cambiar vita, allevare polli, e fare vasetti di pollo bollito perfettamente biologico(mi viene l''acquolina) come cibo per noi gatti, andrebbe in contro a tante di quelle ostruzioni dal sistema(da voi stessi creato), di carattere burocratico, igienico-sanitario, amministrativo, di carte bollate e tasse da pagare, che gli passerebbe la fantasia ...al punto in cui siete arrivati. Eppure, far bollire del pollo, metterlo in dei vasetti e farli ribollire per sterilizzarli è un gesto antico che voi uomini avete imparato da tanto eh.... ma non potete farlo, così come non potreste costruirvi un pannello solare e provarlo sul vostro tetto senza infrangere le vostre stesse leggi, così come non potreste inventarvi un nuovo mezzo di locomozione per spostarvi senza infrangere le norme della strada, così come non potreste costruirvi una casa senza dover avere un parere tecnico e un benestare dal...potere. Non potete far nulla che non passi attraverso una banca, il suo finanziamento, in parte magari a fondo perduto (altra assurdità) e un''ipoteca bella e buona sulla vostra vita. Non siete per nulla svegli, a volte ci chiediamo perché stiamo ancora a perdere tempo con voi, se la vostra realtà sono solo le bollette da pagare. Questo gatto lo vorrei come ministro dell''economia e del lavoro subito! In teoria potremmo farlo, la legge ormai tutela i vostri amici a quattro zampe come cittadini. Ma diciamo subito che in quanto cittadini italiani sentiamo il bisogno di fare il punto su quello che la nostra costituzione al primo articolo conclama: ART.1 L''Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Bene, in quanto sovrani di questa Repubblica democratica, in questo spazio web dal nome SPAZZARTE.NET, fondato nel 2014, nelle forme e nei limiti della nostra Costituzione, vogliamo esercitare il nostro diritto al lavoro “creativo”. E'' dura, lo sappiamo, è una repubblica in cui il primo articolo, quello fondante, viene smentito da uno dei più alti tassi di disoccupazione in Europa, e ultimamente viene violentato da un sentimento di rassegnazione al non-lavoro , inteso come non-voler-fare dei giovani, alimentato o spento da qualche altalenante promessa della classe politica e dirigente di questo Paese. Un italiano su due non lavora, quelli che lavorano, quindi quel 50 per cento “buono” o che almeno non fa aumentare il tasso di disoccupazione, è costituito da statali, grossi imprenditori(sempre meno), piccoli imprenditori(che stanno abbandonando le aziende) e un foltissimo numero di precari. Poi c''è l''altro 50 per cento del popolo, che non lavora e si sostiene grazie alle risorse della famiglia(per chi ce l''ha) che possiamo considerare l''unico vero ammortizzatore sociale, ma non inesauribile. Si fa presto a capire che, chi se la passa dignitosamente , in questo paese, è da ricercare altrove...non certo nella gente che lavora. E si fa presto anche a capire che siamo tutti coinvolti, in questa Res-pubblica fondata sul lavoro, ad essere sovrani solo di quel forte senso di colpa, quello si, del tutto incostituzionale! Ma non ci diamo per vinti!Crediamo ancora sia possibile un modo migliore. COME? Semplicemente dando fondo a noi stessi, alle nostre peculiarità, al nostro saper fare, alle nostre arti, hobby, sport, attitudini, mettendo in piazza tutto, tutto ciò che ci possa salvare. Crediamo fortemente che non esista un solo uomo sulla faccia della terra a non avere delle “qualità” da giocarsi e da far fruttare. Inventiamoci un nuovo mondo, un modo migliore di scambiare le merci, ma sopratutto iniziamo a pensare che la “decrescita felice” non sia solo una delle possibilità, ma l''unica da attuare. In conclusione ,la decrescita felice come scelta umanista? oltre che come nuovo assetto economico mi sembra di capire... Qui non si tratta più di amare l''uomo o odiarlo per quello che fa. Siamo gatti e vi ameremo sempre, anche se a giudicare da quello che state combinando col vostro pianeta, e a come vi state avvelenando, guardando alla vostra storia, dovremmo salvare davvero poco dell''uomo, ci piace ciò che eccede l''uomo, l''uomo che supera se stesso...ma se dovessimo giudicarvi globalmente come razza vi vediamo distruttivi, una muffa che ha invaso il pianeta riducendolo ad un cumulo do spazzatura maleodorante, saremmo in tal caso dei gatti molto misantropi. Non amiamo gli slogan , tanto meno quelli economici. Ogni slogan sarebbe generalista e renderebbe grazia ad una parte del popolo a dispetto dell''altra. In generale però si può affermare che così non si può andare avanti, il pianeta soffre, ci sono Stati in via di sviluppo che guardano al capitalismo come unica via d''uscita e ci sono le nuove leve , i giovani di quasi tutti gli Stati del mondo che si affacciano al “moderno” ,che non trovano un posto in cui impiegare i loro studi o le loro capacità, quindi, di fatto, non riescono ad “agganciarsi” a questa giostra in movimento. Il movimento è poi dettato da spinte sempre più schizofreniche dai mercati, dalle speculazioni, dalle borse, e da tutto quel circuito virtuale che sposta ricchezze “virtuali”ogni giorno. Ormai oltre ad aver perso di vista il valore delle cose che acquistiamo, stiamo perdendo anche la capacità di discernere il perché le compriamo e da dove provenga la nostra moneta di scambio. Un ministero del tesoro che per esempio debba pagare la pubblica amministrazione e i suoi dipendenti non ha che spostare dei numeri, ”cifre a video” , soldi di fatto virtuali. da una casella ad un''altra, da un conto ad un altro. Lo stesso dicasi per ciò che succede giorno e notte nei mercati di borsa di tutto il mondo...numeri virtuali che si muovono e indebitano uno Stato e ne salvano un altro. E'' lì che i poteri forti si intensificano, è lì che trovano terreno fertile alle loro speculazioni sia che un titolo vinca o perda, guadagnano sulla vincita di un titolo o di uno Stato, guadagnano, scommettendo, sulla sua perdita o fallimento. Basterebbe entrare nei conti dei cittadini e aggiungere due cifre...un paio di zeri al saldo finale...si risolleverebbe la crisi economica e non ne parlereste più! E'' sicuro che la decrescita felice non farebbe comodo a chi specula sulla situazione attuale insomma, e sui poteri forti, ma dobbiamo sapere che quei poteri sono l''un per cento della popolazione mondiale! Uno stato è fatto di persone, e purtroppo il sistema scommette e vince sempre, sia che un giovane viva e produca e apporti sapere e conoscenza , sia che si impoverisca e muoia di inedia. Questo è bene metterlo come inciso. Parlando di lavoro poi, che come si è visto, è diventato il cliché dei poveri disadattati e la coperta di Linus di miliardi di nuove larve da laboratorio mediatico, bisogna semplicemente che smettiate di credere a chiunque parli di “occupazione” e di “posti di lavoro”. Anche questa è pura comunicazione, può portare un po'' di voti in una classe politica di uno schieramento piuttosto che in un altro, ma non risolverà mai il problema del lavoro, in quanto il problema lavoro non esiste. Negli anni ''80 in pieno boom economico le aziende, hanno licenziato manodopera perché sostituita da macchine perfettamente in grado di svolgere il lavoro meglio dell''uomo. Quello doveva essere il vostro momento. Capire che voi umani , nel pieno del vostro processo evolutivo, eravate ormai in grado di inventare una macchina che potesse dispensarvi dal lavoro; lo avete fatto per migliorare la vostra vita, non certo per arrivare oggi, ad odiare quelle macchine e rinnegare il vostro progresso! Il problema del lavoro non esiste in quanto la disoccupazione odierna è una disoccupazione tecnologica, frutto di ciò che l''uomo ha inventato , risultante determinante di quel progresso mentale che però, solo l''un per cento della popolazione mondiale, sta sfruttando a suo favore, di fatto affamandovi. Di cosa vi lamentate voi umani esattamente? Come dicevo prima avete potenzialità inespresse e quelle che avete espresso vi hanno dato modo di compiere rivoluzioni, di creare Stati e società democratiche, di ridurre lo spazio tra di voi, di ridurre il tempo, di studiare come funziona l''universo, di inventare qualcosa che vi dispensi dal lavoro per essere liberi da esso e cosa volete ora? Il lavoro? Ribadisco, ma siete pazzi? Cosa chiedete di più? Cosa rivendicate esattamente? La decrescita felice è un altro concetto vuoto di significato se non si approccia al nuovo stato di cose con il sano ottimismo e con un modo diverso di pensarvi come esseri viventi, non “lavoranti”. Siete essere umani, sapete fare cose che noi gatti neanche ci sogneremmo, siete riusciti ad alzare lo sguardo su tutte le altre specie del pianeta terra, avete la possibilità di costruirvi un mondo e una società migliore, potete farlo! Fatelo! Sai come vi vedremmo noi gatti? Ad oziare, lasciando che i macchinari svolgano il lavoro per voi, macchine che tosano l''erba nei prati, robot che vi costruiscono casa, macchinari che vi organizzino i vostri tempi in città eco-sostenibili, con il vostro tempo e la vostra vita a diretto contatto con la natura, con la riscoperta della generosità di essa. Basterebbe in una società tale,un paio d''ore di volontariato al giorno di ognuno di voi, per far funzionare il tutto, per far funzionare quel bene comune a tutti. La disoccupazione non esiste, il fatto che voi stiate così male è pura comunicazione. Datevi da fare e se siete arrivati fin qui nella lettura, oltre ad essere degli eroi, vi siete meritati uno sconto su uno dei nostri articoli. Ma sopratutto avrete contribuito, per noi gatti pazzi e per voi umani, dandoci e dandovi una mano, ad esistere. Rindossate quelle ali!
67
Nacdental – NAC Dentisti è una struttura odontoiatrica specialistica. Nicolino Calabrese è nato a Perugia (ITA) il 9 luglio 1974. Nel luglio 1998 si laurea (110/110 e lode) dalla facoltà di Medicina e Chirurgia, corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentale, dell'Università di Perugia. Dall'11/01/1999 è iscritto all'Albo Professionale degli Odontoiatri di Perugia (N° 545). Dal novembre 1998 al settembre 2000, opera come volontario presso il Reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale dell'Ospedale S.Giovanni Battista di Foligno. Dal 1996 al 1999, Nicolino Calabrese frequenta periodicamente le strutture universitarie svedesi: l'Università di Odontoiatria di Malmö, la Brånemark Clinic di Goteborg ed il Reparto di Parodontologia del Karolinska Institute di Stoccolma. Nel settembre 2000, Nicolino Calabrese si trasferisce a Londra (UK) dove studia e opera per quasi quattro anni al Reparto di Parodontologia dell'Eastman Dental Hospital and Institute. Nel settembre 2003 ottiene il titolo Master of Clinical Dentistry in Periodontology dall'University College London (UCL). Questo titolo è direttamente assegnato dalla Federazione Europea di Parodontologia (EFP) ed è riconosciuto in campo internazionale. Da settembre 2004 ad aprile 2005, Nicolino Calabrese è a Campinas (S.Paolo, Brasile), dove frequenta presso l'ABOCamp e presso la Clinica Odontoiatrica RM due corsi teorico-pratici di perfezionamento (in Implantologia Orale e in Chirurgia Orale Avanzata a Fini Implantologici). Nel giugno 2006, Nicolino Calabrese apre a Ponte Felcino (PG), insieme al fratello Antonio, il NAC Dentisti. All'interno di questa struttura, Nicolino Calabrese ricopre la carica di Direttore Sanitario. Clinicamente, si occupa esclusivamente di Parodontologia, Chirurgia Orale e Implantologia. Da Agosto 2014 al Maggio 2015, Nicolino Calabrese collabora come Parodontologo e Implantologo con l'Ambulatorio Odontoiatrico della Casa di Cura S.Lorenzino di Cesena (FC). Nel settembre 2014, supera al Royal College of Surgeons di Edinburgo (RCSEd) l'esame per la Membership in Restorative Dentistry in Periodontology (M Perio). Grazie a questo titolo, dall'Aprile 2015 è iscritto nella Specialist List in Periodontics del General Dental Council di Londra (UK). Nella didattica in campo odontoiatrico, Nicolino Calabrese dà l'opportunità a studenti e a giovani laureati in Odontoiatria di seguire la propria attività clinica quotidiana, fornendo loro l'opportunità di un vero e proprio "stage" clinico gratuito. Sempre in ambito dell'educazione professionale continua post-laurea, s'inserisce la NACcademia, struttura didattica parallela al NAC Ambulatorio Odontoiatrico, dove dal 2014 si tengono lezioni di aggiornamento professionale odontoiatrico gratuite. Sin da Marzo 2009, in collaborazione con varie organizzazioni internazionali, Nicolino Calabrese organizza e coordina in Brasile e in Portogallo corsi pratici di chirurgia orale, implantologia e chirurgia avanzata a fini implantologici per dentisti di varie nazionalità. Nel campo della ricerca, Nicolino Calabrese ha al suo attivo, tra gli altri, due poster di ricerche originali presentati in Congressi Internazionali (E.A.O. di Copenaghen del 1999 e Europerio di Berlino del 2003) ed i seguenti articoli scientifici in lingua inglese (pubblicati su riviste indicizzate da PubMed): 1. Identification of Actinobacillus actinomicetemcomitans, Treponema Denticola and Porphyromonas gingivalis within human dental calculus: a pilot investigation. Calabrese N, Galgut P, Mordan N. J Int Acad Periodontol 2007; 9 (4): 118-128 2. A comparison of diagnostic screening data derived from general dental practitioners and periodontists used for initial treatment planning in periodontitis patients. Galgut PN, Calabrese N. J Int Acad Periodontol 2007; 9 (4): 106-111 3. Is there any association between periodontitis and preterm low birth weight? Calabrese N, Calabrese A, Nibali L, Rosati A, Fiengo S, Di Renzo GC. J Matern Neonatal Med 2010; 23 (11): 1288-1293. Erratum in: J Matern Neonatal Med 2010; 23 (12): 1519 4. Effects of periodontal therapy on glucose management in people with diabetes mellitus. Calabrese N, D'Aiuto F, Calabrese A, Patel K, Calabrese G, Massi-Benedetti M. Diabetes Metab 2011 Nov 37(5): 456-9 Dal 2011, Nicolino Calabrese è fa parte del pannello dei "reviewer" del Journal of Maternal and Neonatal Medicine. Per saperne di più, visualizza la Carta Servizi Dott. Nicolino Calabrese Collaboratori del Dott. Nicolino:
68
aulaparatodaavida.com | Dado fundamental pra ler os ensinos do autor ou professor desta AULA: Desde criança, nas idades previstas como certas, teve a melhor educação escolar, nas escolas entre as melhores do mundo. Neste aspecto escolar, é semelhante a milhares de pessoas, pois tiveram a mesma excelente educação, na idade certa, desde o ensino infantil ao superior. É diferente em um aspecto: após obter toda educação escolar, fez estágio, ou pós graduação, ou PhD ou MBA de 2 anos, numa oficina de isolamento na selva amazônica, sem influência de TV, de rádio, de jornal, de revista, de livro, de colégio, de faculdade e de internet, que não existia. Estágio, feito por poucos e que não descobriram ou não tiveram interesse de descobrir e nem de escrever nada. Não era isolamento solitário e ocioso como os monges. Estava acompanhado da esposa e em intensa atividade produtiva em Engenharia na selva. 2 anos de reflexão sem influência externa, multiplicou por 10 todo ensino escolar, na medida em que identificou e fez revisão nos 90% de ensino errado em história, economia, política e antropologia, transmitidos por livros, professores, internet e, principalmente, pela imprensa. Ninguém precisa passar 2 anos no laboratório ou isolamento na selva pra aprender os ensinos deste autor. Basta estudar, com muita reflexão, as descobertas que ele fez e escreveu. O AUTOR é único nesses ensinos e apresenta soluções, jamais dadas, para muitos problemas da sociedade e do País. Óbvio, todos seus ensinos podem e devem ser aperfeiçoados sempre por mais pessoas capazes. AULA PARA TODA A VIDA Em 2018, a AULA PARA TODA A VIDA começa a ser divulgada para o mundo, mas postada na internet, sem divulgação, em 2016. Ela tem a finalidade de apresentar a CEU (COLETÂNEA DE ESCRITOS UNIVERSAIS), pois eles são eixo e norte para vitória da pessoa, da empresa e do país. São o ALICERCE que fez o progresso da humanidade nos últimos 5 mil anos de civilização. São 11 LIVROS. Um deles: BENEFÍCIO PARA SEMPRE, que traz as leis imutáveis e irrevogáveis, único caminho pra vitória da pessoa. Sem cumpri-las, é impossível a vitória pessoal. Sem exceção, todas pessoas vitoriosas no passado e no presente cumpriram essas leis de modo consciente (conheciam-nas) ou inconsciente (não as conheciam). Privilégio conhecê-las: a vitória fica em nossas mãos, a depender de nossa ação e não da sorte de cumprir as leis inconscientemente. Os outros 10 LIVROS reúnem o ensino testado, mostram os únicos caminhos para vitória da empresa e do país. (A sigla CEU é lida desta forma: /céu/). a) Introdução: 1) No século XV, os óculos de grau, já melhores e acessíveis, são uma das invenções que mudaram o mundo. Até 40 anos, o homem tem ótima visão e pouca experiência. Após 40 anos, ele pode ter muita experiência, mas a acuidade visual diminui progressivamente (fato biológico inevitável, que não é doença.) 2) Antes dos óculos, o artesão, mais experiente, batia o martelo nos próprios dedos. Os óculos de grau deram ao artesão de 60 anos a visão dos 20 anos! Com os óculos de grau, foi possível ao homem empregar o melhor de sua experiência e o mundo mudou. 3) Após cada uma destas invenções – escrita, óculos de grau, tipografia, caneta esferográfica, máquina a vapor, internet e tantas outras, simples ou complexas – o mundo não foi mais o mesmo, elas mudaram-no para melhor. Os LIVROS da CEU, ao lado de poucos, são o único caminho dessa mudança, pois trazem o ALICERCE da educação, da liberdade individual e, conseqüentemente, de toda invenção, passada ou futura! 4) O progresso da pessoa obedece a leis universais imutáveis e irrevogáveis, que sempre existiram e vão existir e não estão escritas nos códigos. Sem cumpri-las, não há progresso, nem apelação ou tolerância, não abrem exceção, são leis implacáveis. Se houver o progresso, essas leis, ou de forma consciente ou inconsciente, foram cumpridas. Ao conhecê-las, evitamos descumpri-las e caminhamos, de forma segura, para o progresso, sem esperar pelo acaso. 5) Nos 5 mil anos de civilização, foi comprovado que o caminho para a verdade, para o acerto, ou seja, para o progresso e vitória da pessoa, é um só e será o mesmo em todos séculos futuros; para o progresso e vitória da empresa, é outro caminho, mas um só; para o progresso e vitória da nação, também é outro caminho, mas um só. Caminhos diferentes, quaisquer outros, levam à mentira, ao erro e ao atraso da pessoa, da empresa e do país, derrota sem apelação. Depois de 5 mil anos de testes e comprovação de cada caminho da vitória da pessoa, da empresa e danação, não há espaço pra inventar muita moda, não funcionam tantas invenções teóricas em substituição a cada um desses caminhos exaustivamente testados e comprovados por 5 milênios. O verdadeiro conservadorismo não se opõe à inovação, mas à aventura perigosa, sem respaldo prático ou teórico, portanto, com elevada possibilidade de desastre. E pior, aventura com objetivo político e único: ganhar poder ao apresentar falsa preocupação social. 6) Saber os caminhos certos, contidos nessa coletânea, é imenso privilégio. A CEU está entre os escritos que constroem o mundo. b) Um dos livros da CEU: BENEFÍCIO PARA SEMPRE. O livro tem: o método educativo e 22 temas para vitória de pais e filho. Eis, aqui, 8 temas do livro: 1) Como estimular o filho a ser: estudioso e livre das drogas. 2) Como preparar o filho para não se levar por: más companhias, internet/tv negativas e nenhuma mídia. 3) Como vencer a teimosia infantil, raiz de muitos problemas no presente e no futuro. 4) Como evitar transtorno para o filho, caso haja separação do casal. 5) Como fazer o filho enxergar a luta dos pais para sustento da casa e para o bem dele. Jovens não enxergam essa luta; ao achar que tudo é fácil, diminuem o esforço próprio. 6) Como ensinar ao filho uma das condutas indispensáveis à vitória dele na vida: não desobedecer, nem magoar aos pais bem intencionados, ainda que errados. A vitória não transige: essa conduta é inegociável! 7) Atenção: o ensino deste item 7) é teórico. Como não causa prejuízo ou dano ao filho, não custa nada e vale muito a pena sua aplicação ser buscada pelos pais. Se a homossexualidade for determinismo genético sem possibilidade de contenção ou reversão, ainda assim não custa nada aos pais a tentativa ou experimento de garantir o filho hétero, se assim o desejarem. Caso não o consigam, mais um motivo para aceitação da genética homossexual e respeito a seus filhos tais como eles são. Se os pais desejarem o filho homossexual, podem ensiná-lo em casa e não na escola, onde outros pais desejam o filho hétero. Não deve haver interferência do governo na vontade dos pais, únicos responsáveis pelo destino dos filhos (para o bem ou para o mal), jamais o Estado. Governos de esquerda já fingiram apoiar a homossexualidade e promoveram seu crescimento apenas na busca de voto e poder, nojento! Como falamos, o ensino deste item 7) é apenas teórico, sem testes completos ou conclusivos, mas todos outros ensinos deste livro foram testados e comprovados, nada teórico. a. Como fazer o filho homo ou hetero-sexual: temos a liberdade e o saber para definir a sexualidade dos nossos filhos e não esperar por capricho do destino ou da natureza. Opção sexual homo ou hetero não é definida pelo órgão genital, mas, pelo CSC (Código Sexual Cerebral), definitivo e ainda irreversível, formado, até 6 anos, pela educação pelos pais e pela influência social. b. Se os pais não sabem influenciar, com palavras, o CSC da criança, prevalece a influência social silenciosa e aleatória que faz 85% heteros e 15% homossexuais. Homossexualismo é o CSC definido pela influência homossexual, assim como o hetero-sexualismo é o CSC definido pela influência hetero-sexual. c. Os componentes genéticos homo ou hetero-sexual são ativados ou desativados, até 6 anos, pela influência dos pais ou da sociedade. A vida deve ser conduzida pela nossa vontade e não por determinismo genético, pois, desta forma, a natureza seria tirana e perversa, mas é democrática e bondosa, perfeita! d. Palavras ou cenas, advindas da sociedade, têm impacto na formação definitiva dos códigos do cérebro até 6 anos. Palavras e cenas, advindas dos pais, têm impacto mil vezes maior que da sociedade, superada e inócua diante deles. Sim, porque o cérebro do bebê e da criança acredita mais naqueles que lhe carregam no colo e apresenta a colher com comida quando eles têm fome! e. Os pais são as pessoas mais veneradas pelo bebê e pela criança. Eles devem usar esse poder pra conduzir o filho. Os pais falam para o bebê ou para criança: "Filho, menino namora com menina. Homem namora e casa com mulher, como seus pais. Você é menino porque têm um pintinho como seu pai e você é menina porque tem uma pintinha como sua mãe." O bebê e a criança vão saber que é homem ou mulher e ter seu CSC, definido pela influência das palavras dos pais e não pela influência silenciosa da sociedade. Palavras pra explicar ao bebê e à criança o que é homem ou mulher e que aquele namora com esta parecem bobagem para adultos, mas são decisivas para quem precisa de tudo dos pais. f. O livro ensina as específicas palavras dos pais para ativar ou desativar qualquer componente genético e definir o CSC que eles quiserem. O DNA (desoxyribonucleic acid) é muito mais completo. Ele recebe e transmite não só caracteres físicos e patológicos como também morais e sexuais. Se os pais não sabem as palavras a ser ditas à criança até 6 anos pra determinar o CSC dela, este vai ser determinado pela influência social, que pode coincidir ou não com a vontade deles. g. Diferentes dos caracteres físicos e patológicos, os caracteres sexuais e morais podem ser ativados ou desativados facilmente (além da introdução de novos caracteres) pela educação, pela influência externa. h. Em confronto com qualquer outra influência, genética ou externa, prevalece a dos pais, que é insuperável. Quando os pais sabem, com palavras, influenciar o CSC dos filhos, impõem sua vontade e quaisquer outras influências são inócuas. i. O DNA não acumula só mensagens trazidas pelo espermatozóide e pelo óvulo na concepção. Mas também mensagens recebidas no meio-ambiente pela audição, visão, tato e emoção. Esses dados esclarecem muita coisa que era mistério. j. Como evitar o preconceito e obter o respeito eficaz (consciente, não por lei) aos homossexuais, que são inocentes, conseqüência do DNA que trouxeram, ativado pela influência sexual que receberam nos primeiros 6 anos de vida. 8) Como prevenir o rapto de criança e jovem neste País. Poucos sabem: só de 1985 a 2018, mais de mil sumiram por ano (todo ano!) e não voltaram; fato bárbaro: não houve fugida, foram vítimas de rapto! E o sumiço criminoso continua, mais de 200 jovens e crianças somem todo dia no Brasil! Conhecer o mecanismo de defesa contra esse crime não tem preço, salva vidas! 1. Como o livro BENEFÍCIO PARA SEMPRE foi escrito: os autores da CEU, uma equipe de 8 pessoas (todos pais), com curso superior e concursados no País, viram que faltava, nos lares, livro com o método dos pais vitoriosos. Antes de publicarem o livro, o método foi testado, por eles, nos próprios lares. Êxito: cumpriram os 22 temas decisivos para vitória da família. A equipe trabalhou 8 anos em teste do método dos pais vitoriosos. O trabalho, de valor incalculável, foi colocado à disposição dos pais pra ser lido em 2 h! 2. Todo ofício e, mais ainda, ser pai ou mãe, exige método testado! Grandes escolas já davam, mas de forma oral e parcial, o método aos pais para levá-lo e ensiná-lo ao filho. Agora, o método está completo e escrito no livro BENEFÍCIO PARA SEMPRE! 3. A pedagogia universal orienta: esse método educativo, levado e ensinado ao filho pelos pais, é mais eficaz do que, pela escola; sim, pois a fala dos pais tem mais influência na criança que colegas e meios de comunicação; tem mais prestígio e força, para corrigir, do que professores. 4. Pais e filho esperaram 20 séculos pelo livro com o método educativo e 22 temas. Ensino que é a maior riqueza deles. BENEFÍCIO PARA SEMPRE, livro mundial dos pais, marca, definitivamente, o século em que vivemos. 5. A fala dos pais supera as más influências de pessoas e mídias. É preciosa e insuperável! O livro ensina aos pais o que falar e ainda mais: modo de agir ao verem o erro do filho. 6. Está provado que, no futuro, o filho vai lembrar – não de presentes caros, nem de passeios que ganhou dos pais – vai lembrar, sim, daqueles que o ensinaram a defender-se e a progredir.
71
Inicio - LAS CASCADAS DE JUAN CURI Parque ecologico con una cascada natural donde se realizan caminatas y deportes extremos también se cuenta con servicio de alojamiento y restaurante
73
DocInforma Doc Generici s.r.l. - Società a responsabilità limitata con unico socio P.IVA e numero Reg. Imp. 11845960159 R.E.A.150237
76
Record histórico de viajeros en Andalucía y más estancias en 2016 Record histórico 2016. Susana Díaz ha explicado que la cifra histórica de turistas en 2016, superó en casi 2,5 millones el mejor dato de antes de la crisis.
78
Retratos Digitales | María José Fernández LOS RETRATOS DIGITALES SON “GRABADOS DIGITALES”, UNA TÉCNICA QUE LA PINTORA CHILENA MARÍA JOSÉ FERNÁNDEZ HA DESARROLLADO PARA ILUSTRAR SUS LIBROS.
79
BLOG-OFICINA DE JOSENILTON KAJ MADRAGOA (EM PORTUGUÊS E EM ESPERANTO)
85
Supera Alphaville - Supera Santana de Parnaíba A escola Supera Alphaville desenvolve sua concentração, criatividade e memória. Faça uma aula grátis na escola Supera Alphaville no Centro de Apoio 2.
87
Tribuna de Palencia. Noticias Castilla y León. Noticias PALENCIA Noticias sobre Palencia y su provincia. Deportes, sucesos, cultura, economía, empresas, en tu periódico digital de Palencia.
88
Radio Vos 90.1 - Reflejo de Gente La radio mas escuchada de la provincia de Salta, transmite desde FM 90.1 Mhz. y para toda la Argentina desde su web. La Radio del Chico Malo.
90
Aeelys  MB SD CONNECT C5 2019 Newest Xentry Vediamo DTS    with Panasonic Toughbook CF-19 laptop 1.Our SD CONNECT C5 use brand NEW Relays and MCU,High quality full chip!2.Our hardware can be upgraded (main hardware upgrade is bootlmage and CSD), connected to the new version of the software can automatically upgrade and compatible to the latest software.3. Our WIFI connection Cable is about 8 meters. while Other’s is only about 2-3 meters.4. Our SD Connect c5 can Insert the batteries,while Some other supplier can not.   Our MB STAR SD CONNECT C5 Highlight: 1. Support Wirelessa2. Newest Software Version: 2019 latest version3. Newest Hardware Verison:  OS:2.3   CSD:2.11, Firmware updatable. 4. Support Offline and Online Programming, with Engineer developing mode software Vediamo v5.01.0., you are free to do most benx merceds coding!   MB SD C5 Laptop: Work with Super Strong Military TOUGHBOOK CF-19, WORK fast stable and no error! CF-19 is a Military Toughbook Waterproof, Dustproof, Drop Resistance, allow you use everywhere!   New MB Star SD Connect 5 Features:1. New MB SD Connect Compact 5 Star Diagnosis support wireless diagnose;2. New MB SD Connect Compact 5Star Diagnosis not only support K line diagnose and CAN BUS,but also UDS diagnose protocol. Because old MB STAR C5 main board do not have UDS chip, so old MB STAR C5 can not support it;3. Multiplexer now use Lan cable to connect4. Connector adopt Military quick swap technology, it can support 10,000 times pull plug, more stable;5. All core accosseries adopt original new packing chip, and 24hours test, guarantee the quality of the products; The new generation MB diagnostic equipment Star Diagnosis compact 4 is the latest one on market for all current   and new coming MB vehicles.New MB SD CONNECT 5 Functions:1.1989~up to now Car, Bus, Truck, Sprint, Smart ;2. All electric system Diagnostic;(Do not include flash code)3. Reading trouble code4. Erasing trouble code5. Live-data6. Adaptation7. Component testing8. Maintenance9. Information consultation10. Component location diagram11. Wiring diagramTestable System:ENGINEAUTO-SPEEDAIRCONDITIONAL SYSTEMSRSABSASRMPLG-MBz ORIGINAL ANTI-THEFTDASX SYSTEMKEYZESS GO SYSTEMOBD-II SYSTEMSoftware Includes: (Version: 2018 Newest),When the new version released,we will send you the newest version!   MB SD Connect Compact 5 Supported Vehicle List:   MB SD C5 Support Mer-cedes Benz Cars After Year 1989   Passenger Car Support List: A(176),  A(169),  A(168),  B(246),  B(245),  CLC(117),  C(204)  C(203),  C(202),  190(201),  E(212),  E(211),  E(210),  124(124),  S(222),  S(221),  S(220),  S(140),  S(126),   E(207),  CLK(209),  CLK(208),  CLS(218),  CLS(219),  CL(216),  CL(215),  CL(140)  SLK(172),  SLK(171),  SLK(170),  SL(231),  SL(230),  SL(129),  SL(107),  SLS(197),   M(166),  M(164),  M(163),  G(463),  G(461),  E(212),  E(211),  E(210),  124(124),  S(222),  S(221),S(220),  S(140),  CLK(209),  CLK(208),  CLS(218),  CLS(219),  CL(216),   CL(215),  CL(140),  SLK(172),  SL(231),  SL(230),  SL(129),  SL(107),SLS(197),  M(166),  M(164),  M(163),  G(460),  GL(164),  GLK(204),  R(251)   Van Support List: MB 100(631),  T1,  SprinterIII,  SprinterII,  SprinterI,  Sprinter900,  Citan,  Vito(639),  Vito(638), V(638),   Viano(639),  T2,  Vario,  Vaneo(414)   Truck Support List: Actros963/4,  Actros2,3,  AtegoIII,  AtegoII,  AxorII,  Eonic,  Zetros,  Actros,  Atego Light,  Atego Heavey,  HPN M96,  Atron,  HPN M2000,  SKL,  FSK,  Further model series   Unimog Support List: U20,  UGN,  UHN   Bus Support List: TRAVEGO,  INTOURO,  INTEGRO,  CITARO,  CAPACITY,  CITO,  TOURISMO,  O350/O403, CONECTO,  O404,  O405-O408,   Minibus,  OC500,  TOURO,  TOURINO,  MBC,  MULITEGO,  O500,  O500/OH,  OH,  OH368,  OF,  OF384,  LO,  O400,   FURTHER MODEL SERIES   Super Sports Car Support List: SLR(199)
92
Cómo Cambiar la Vida - Bienvenidos! - Como Cambiar la Vida Ser feliz y tener éxito en la vida, depende más de tus habilidades "blandas", como la inteligencia emocional y social, que de las circunstancias.
93
noticia al dia | Noticias de Maracaibo y Sucesos del Zulia las 24 horas al dia en Venezuela Noticias de Maracaibo y Sucesos del Zulia las 24 horas al dia en Venezuela
94
Tribuna de Segovia. Noticias Castilla y León. Noticias SEGOVIA Noticias sobre Segovia y su provincia. Deportes, sucesos, cultura, economía, empresas, en tu periódico digital de Segovia
96
Lupa Expo Desde 2002 , colecionamos objetos que fizeram parte da história . Nosso acervo é repleto de histórias e curiosidades e através dele criamos Exposições nostálgicas e culturais. Além de nossas Exposições , somos responsáveis pela concepção , execução e montagem de Exposições para Empresas, Fotógrafos e Artistas.